Ricette veloci
Ricette veloci
MENÙ

Abbiamo ricette pronte da visualizzare e stampare!

Stai cercando una ricetta o un piatto creativo, veloce e senza tante complicazioni?
Questo è il sito web giusto: è facile trovare ricette con Ricetta Veloce!

Pollo Fritto Alla Riccardo Ii
Ricetta per pollo fritto alla riccardo ii (Pollame, Pollo)

Ingredienti ricetta

  • 1/2 Pollo (600 G)
  • 1/2 Cipolla
  • 1 Carota
  • 1 Gambo Sedano
  • 1 Foglia Alloro
  • 175 G Farina
  • 1 Cucchiaino Cumino Tritato
  • 2 Uova
  • 1 Cucchiaio Miele D'acacia
  • 20 G Burro
  • 10 Cl Birra Chiara
  • Sale
  • Per Friggere:
  • Olio Di Semi Di Arachidi

Pulire il pollo, spuntare e pelare la carota, pulire il sedano e privarlo dei filamenti, sbucciare la cipolla; lavare tutte le verdure, metterle in una capace casseruola, versarvi mezzo litro d'acqua, unire la foglia di alloro, porre il recipiente sul fuoco, portare a ebollizione, abbassare un poco la fiamma e (vedi anche Pollo Fritto Marinato) far bollire per 15 minuti circa. Aggiungere il pollo e continuare la cottura per altri 30 minuti, a fuoco dolce, senza far raggiungere l'ebollizione. Scolare il pollo, eliminare la pelle e le ossa e tagliare la polpa a dadini. In un tegamino far fondere il burro. In una ciotola mescolare la farina con il sale e il cumino; al centro mettere i tuorli leggermente battuti, il miele e il burro fuso. Versarvi la birra e battendo con una frusta mescolare fino ad ottenere una pastella fluida e omogenea; tenerla in frigorifero per 3 ore circa. Toglierla dal frigorifero e amalgamarvi i dadini di pollo. In una ciotola montare gli albumi a neve ben ferma e incorporarli alla pastella mescolandoli delicatamente. In un tegame largo far scaldare abbondante olio e versarvi il composto a cucchiaiate. Far dorare le frittelle dalle due parti, scolarle sopra una carta assorbente e tenerle in caldo fra due piatti. Continuare fino esaurimento del composto. Servire le frittelle calde accompagnandole, a piacere, con del miele.

 
Gli ingredienti genuini per le vostre ricette
La nostra cucina è ricca di ingredienti preziosi e benefici come l'olio d'oliva.

oliveLa lavorazione inizia entro 48 ore dalla raccolta delle olive dopo le operazioni di cernita, lavaggio, defogliaggio e asciugatura. Con la prima fase, la frangitura, si ottiene la pasta d'olive. Le olive vengono messe nel frantoio, che è una vasca circolare in cui ruotano due pesanti macine di pietra (molazze): la polpa viene spappolata a fondo, mentre il nocciolo resta triturato in grossi frammenti. La pasta passa poi nella gramolatrice, che la rimescola a lungo permettendo alle goccioline d'olio disperse nell'acqua di vegetazione di unirsi in gocce più grosse.

Ricette a base di verdura di stagione , fresca, profumata e mediterranea al 100%

spaghetti pastaVerdura è un termine gastronomico-nutrizionale che si riferisce a parti di una pianta che vengono utilizzati nell'alimentazione umana, esclusi i cereali, frutta, frutta secca, erbe e spezie. La differenza tra verdura e frutta è che la prima viene consumata comunemente come contorno durante il pasto e non come dessert.
I pomodori sono frutti della pianta del pomodoro, ma sono considerati una verdura per la modalità in cui sono consumati. La produzione commerciale di verdure avviene tramite coltivazione: in generale le verdure sono ortaggi, piante addomesticate, coltivate dall'uomo spesso già da migliaia di anni.

 
pomodoro