Ricette veloci
Ricette veloci
MENÙ

Abbiamo ricette pronte da visualizzare e stampare!

Stai cercando una ricetta o un piatto creativo, veloce e senza tante complicazioni?
Questo è il sito web giusto: è facile trovare ricette con Ricetta Veloce!

Totani Farciti Ai Carciofi
Ricetta per totani farciti ai carciofi (Pesce, Totani)

Ingredienti ricetta

  • 4 Totani Di 150 G
  • 200 G Gamberetti Sgusciati
  • 2 Carciofi Grandi
  • 1 Mazzetto Prezzemolo
  • 1 Spicchio Aglio
  • Succo Di Limone
  • 1 Bicchiere Vino Bianco Secco
  • Olio D'oliva Extra-vergine
  • Pepe
  • Sale

Pulite i totani facendo attenzione a non rompere le sacche. Eliminate il becco e gli occhi. Staccate i tentacoli e tritateli finemente coi gamberetti. Pulite i carciofi, eliminando le foglie più dure, tagliateli a fettine sottili e mettetele a bagno in acqua acidulata col succo del limone. Fate rosolare l'aglio in 3 cucchiaiate d'olio poi aggiungete i carciofi ben scolati (a questo punto io ho eliminato l'aglio, ma si può anche lasciarcelo), portate a cottura (la pentola a pressione accorcia considerevolmente i tempi), quindi unite i tentacoli dei totani ed i gamberetti tritati; salate, pepate e bagnate con 1/2 bicchiere di vino bianco. Lasciate cuocere fino ad ottenere un composto ben legato ed omogeneo (ma non una pappina...). Riempite le sacche (vedi anche Totani Ripieni (2)) dei totani col composto e chiudeteli con uno stecchino. Fateli saltare in una padella (suggerirei una antiaderente) con una cucchiaiata d'olio (occhio a non bucare le sacche con forchette o simili arnesi punzecchianti o taglienti!), bagnatele con 1/2 bicchiere di vino bianco, spolverizzatele col prezzemolo tritato e portatele a fine cottura, possibilmente trasferendole (su una teglia) in forno a 200 gradi per 40 minuti. Vanno benissimo con del riso pilaf (tanto per restare in tema) e, se volete presentarli in maniera simpatica, portateli in tavola affettati.

 
Gli ingredienti genuini per le vostre ricette
La nostra cucina è ricca di ingredienti preziosi e benefici come l'olio d'oliva.

oliveLa lavorazione inizia entro 48 ore dalla raccolta delle olive dopo le operazioni di cernita, lavaggio, defogliaggio e asciugatura. Con la prima fase, la frangitura, si ottiene la pasta d'olive. Le olive vengono messe nel frantoio, che è una vasca circolare in cui ruotano due pesanti macine di pietra (molazze): la polpa viene spappolata a fondo, mentre il nocciolo resta triturato in grossi frammenti. La pasta passa poi nella gramolatrice, che la rimescola a lungo permettendo alle goccioline d'olio disperse nell'acqua di vegetazione di unirsi in gocce più grosse.

Ricette a base di verdura di stagione , fresca, profumata e mediterranea al 100%

spaghetti pastaVerdura è un termine gastronomico-nutrizionale che si riferisce a parti di una pianta che vengono utilizzati nell'alimentazione umana, esclusi i cereali, frutta, frutta secca, erbe e spezie. La differenza tra verdura e frutta è che la prima viene consumata comunemente come contorno durante il pasto e non come dessert.
I pomodori sono frutti della pianta del pomodoro, ma sono considerati una verdura per la modalità in cui sono consumati. La produzione commerciale di verdure avviene tramite coltivazione: in generale le verdure sono ortaggi, piante addomesticate, coltivate dall'uomo spesso già da migliaia di anni.

 
pomodoro